.
Annunci online

vivere è un atto di fede sulla mia strada
3 agosto 2008
ultime letture

beh,se siete affezionate lettrici di Cosmopolitan,è il libro per voi.Una gran cavolata da leggere sotto l'ombrellone sorseggiando una bibita fresca..io l'ho letto stravaccata sul letto di notte che non riuscivo a dormire facendo finta di essere in spiaggia..^_^

a me è piaciuto.E' attuale.Divertente ed ironico nei punti giusti,in altri serioso.Consigliato

stp pensando che in fatto di libri sono abbastanza selettiva perchè su anobii le recensioni di questo libro sono entusiaste..io non posso dire lo stesso.Inizia bene,all'inizio ti prende e ti trasporta ma poi mi sono proprio bloccata..il finale poi..cioè non dico niente se non che schifo.Consigliato se volete farvi del male..




permalink | inviato da Sweet-Barracuda il 3/8/2008 alle 20:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
28 luglio 2008
lettura

libro leggere ed estivo che si legge in un pomeriggio senza fronzoli e pretese.Divertente

bello,bello bello..finalmente,dopo che nell'ultimo ho beccato una quantità incredibile di libri sfigatissimi uno che mi è piaciuto davvero e che consiglio.



permalink | inviato da Sweet-Barracuda il 28/7/2008 alle 13:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
19 giugno 2008
ti ricordi di me?


ho letto praticamente tutto della kinsella e mi piace molto il suo modo di scrivere ironico,divertente,moderno.Le protagoniste alla fine finiscono tutte con l'assomigliarsi..chi potrebbe mai dimenticare Becky..ma il libro è divertente e si fa leggere di gusto..
consigliato..




permalink | inviato da Sweet-Barracuda il 19/6/2008 alle 10:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
15 aprile 2008
il broker


libro sulla riga di tutti gli altri lavori di Grisham..leggibile ma non certo da strapparsi i capelli dall'entusiasmo.Mi piacerebbe leggere di Grisham un lavoro diverso,qualcosa che lo stacchi dai soliti legal.thriller.Con "fuga dal Natale" tempo fa aveva provato un qualcosa di diverso riuscendoci abbastanza bene..perchè non ritentare?




permalink | inviato da Sweet-Barracuda il 15/4/2008 alle 9:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
30 gennaio 2008
bello!


"Era stanca di abbracciare cuscini
di cercare il calore nelle coperte e di rivivere momenti romantici solo nei sogni.
Era stanca di sperare che ogni giorno passasse in fretta così da arrivare subito a quello successivo;
di sperare che sarebbe stato un giorno migliore,
più semplice.
Ma non lo era mai.
Lavorava,
pagava le bollette e andava a letto,
ma non riusciva a dormire.
Ogni mattina il peso sulle sue spalle aumentava sempre di più,
e ogni giorno desiderava che la notte arrivasse in fretta in modo di poter stare a letto a stringere i cuscini e lasciarsi avvolgere dal tepore delle coperte."

da "se tu mi vedessi ora"

13 gennaio 2008
le amiche..


libro veramente divertente,sfacciato,moderno,senza peli sulla lingua che vi farà sbellicare dalle risate e che bisogna leggere se non si ha assolutamente voglia di letture impegnate e culturali..
*****
ieri sera serata decisamente alcolica con le mie amicozze.ne sono venute fuori di cotte e di crude.Dalla minaccia  per me e Stefy di spedirci in mezzo all'immondizia(sembra sia l'ultima moda del periodo ) se non decidiamo a prenderci i nostri uomini alla discussione alquanto colta se fare tanto sesso faccia sparire i brufoli o li faccio venire per l'innalzamento  del valori ormanali.Risate risate risate..il tutto condito con parecchio rhum da avere oggi un deciso mal di testa e uno strato di rincoglionimento.Ma giro per casa con un sorriso ebete in casa perchè serate così non possono che fare bene.
Certo che quando noi donne ci mettiamo...facciamo danni!!!!




permalink | inviato da Sweet-Barracuda il 13/1/2008 alle 18:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
28 dicembre 2007
vi consiglio...


"..e poi soprattutto vorrei un uomo che c'è."
"Che vuol dire?"
"Io so cosa intendo anche se non riesco a spiegarlo.Un uomo che c'è.E' uno sgurdo.Uno sguardo dietro a tutto.E' un modo di guardarti in silenzio che significa tutto per me.Significa che c'è"

*********

(la frase sopra mi ricorda troppo una persona che si comportava proprio così..)
Finito ieri sera.Mi è davvero piaciuto.Come tutti i libri di Volo.Ed adesso mi accingo a cominciare un nuovo giallo di Kellerman.Ecco il bello di avere per l'ennesima volta la febbre,cazzeggiare tra film,dvd e strimpellamenti vari della chitarra che mi ha portato Babbo Natale nelle vesti del mio fratellone Mauro.Adesso devo solo imparare a suonarla..sembra facile ma non lo è!!
Stefy non rispondo agli sms..sono un pò preuccupata per lei.Ma possibile che non sono mai tranquilla?




permalink | inviato da Sweet-Barracuda il 28/12/2007 alle 10:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
24 novembre 2007
ho letto


in questi giorni in cui sono stata male mi sono messa a leggere un pò di libri che avevo messo da parte.Ho finito "gomorra "di Saviano che nonostante sia un libro duro.ti apre gli occhi su molte cose..ho letto un paio di manuali di fotografia per sto scoprendo di amare un sacco fare foto tanto quanto odio essere fotografata..ed infine l'ultimo libro del mio amato Deaver.Ormai è risaputo che Stephen king ha da tempo raschiato il fondo ed infatti i suoi libri non mi entusiasmano più di tanto..Deaver finora riesce sempre a sorprendermi..anche se questa nuova eroina ,Katherine Dance,non riesco proprio a rendermela simpatica come Rhyme...il fascino dell'uomo scorbutico alla Dr. House?!!
Consiglio la lettura agli amanti dei thriller che non si svelano fino alla fine!
PS:ok..sono off topic con l'argomento del post ma scrivendo  piano dopo tre giorni  di diluvio sembra aver smesso di piovere..:) 




permalink | inviato da Sweet-Barracuda il 24/11/2007 alle 20:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
19 ottobre 2007
consigli per la lettura


Che dire di questo libro?che mi ha totalmente coinvolto,che mi ha fatto pensare tantissimo,che mi ha fatto piangere ed intristire.
Perchè ciò che racconta nelle terre di Kabul tormentate dalla guerra e dai sopprusi del governo talebano è una storia inventata ma allo stesso tempo è una storia vera,accaduta a migliaia di persone e che accade pure adesso.
Io non posso che consigliare la lettura,magari in un periodo in cui avete il morale abbastanza alto,visto che la sottoscritta che l'ha letto in un periodo un pò di depressione,ha sofferto parercchio nel leggere tanta tristezza.
Sono già stati acquistati i diritti per trarre un film dalla storia..questa cosa non mi piace molto.Spero non finiscano con il rendere tutto con il solito stile melodrammatico hollywoodiano rovinando un libro ricco di emozioni.
Buona lettura.




permalink | inviato da Sweet-Barracuda il 19/10/2007 alle 9:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
5 gennaio 2007
letto in tre giorni..merita davvero


Carlo e Alice sono compagni di scuola: stessa classe, stessi professori e, a volte, lo stesso banco. Nei cinque anni che hanno passato assieme hanno condiviso una silenziosa amicizia, fatta di sguardi e sorrisi. Carlo è “naturalmente” imbranato, senza modelli da incarnare, senza maschere. Alice si sente diversa, non omologata, è uno spirito critico e, al contempo, una sognatrice. Entrambi si consumano pensando all’amore ma hanno un cuore ancora poco addestrato e – come vuole l’adolescenza – “sbagliano”. Lei con Giorgio, misterioso e intrigante. Lui con Ludovica, la classica ragazza “bella e facile”. Non solo. Altri eventi – familiari e scolastici – congiurano perché entrambi passino un periodo di crisi e smarrimento. Per ritrovarsi e imparare ad amarsi Carlo e Alice dovranno attraversare la porta stretta di una nuova, difficile maturità. Insieme.
Ma le stelle quante sono è un romanzo senza peli sulla lingua, schietto, diretto, una freccia che va dritta al bersaglio. È quasi una partita di ping-pong sentimentale. Di sicura immedesimazione. Racconta sentimenti senza cadere mai nella trappola della banalità e dietro ai due protagonisti lascia emergere un mondo (e una generazione) assolutamente credibile con tanto di sms, bottiglie di acqua minerale appresso, professori schierati politicamente, voglia di essere ascoltati e impennate di sguardi autonomi sulla vita, sugli adulti, sull’ingiustizia.
Last but not least, il libro a due facce (da una parte il racconto di Alice, dall’altra quello di Carlo) è tutt’altro che un artificio: quando la storia ricomincia dall’altra parte è davvero un’altra storia.
****
tra qualche minuto andrò a portare la scopa dal meccanico per farla revisionare.Visto che di solito durante l'anno la usa Harry per giocare con i suoi Grifodoro,mi sa che ha bisogno di una bella revisione!
a casa mia "una collega" è già passata lasciandomi la platinum collection di Guccini che sto ascoltando a palla pure ora.
Stasera pizza con le colleghe e poi al lavoro in modo che domani mattina le calze siamo tutte distribuite.E' uno sporco lavoro ma qualcuno lo deve pur fare!ahahah..
per il resto qua la vita procede..
ho una voglia incredibile di un pomeriggio alle terme
devo organizzare con le miss
in più devo mettermi a rispondere a qualche letterina prima che le mie pals vengano a casa mia e mi impongano di scrivere.Sono indietrissimo.Tesore,vi chiedo scusa,ma vi penso sempre.
Ed oggi è doveroso un saluto alle mie amiche befane!



permalink | inviato da il 5/1/2007 alle 14:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Photobucket
Photobucket

www.flickr.com
Questo è un badge Flickr che mostra le foto pubbliche di erica.trentin. Crea il tuo badge qui.

Photobucket
Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Photobucket
Photobucket

Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket


Photobucket

Image Hosted by ImageShack.us